Serie B, 19.ma giornata: Crotone ripreso al 90′, Cagliari all’inseguimento

di Marco Milan

Al termine della diciannovesima giornata, la serie B mantiene il Crotone in testa alla classifica, ma stavolta i calabresi si mangiano le mani fino ai gomiti dopo il 2-2 di Latina, acciuffato dai coriacei laziali ridotti in inferiorità numerica. Un Crotone frizzante e brillante, ma distratto al 90′ sull’ultimo pallone buttato in avanti alla disperata dal Latina che con una zampata di Acosty agguanta un 2-2 utilissimo agli uomini di Somma (sempre impelagati nella lotta per non retrocedere) e fa sciupare una ghiotta occasione alla squadra di Juric per scappare.

Già, perchè nel frattempo Cagliari e Bari si ritrovano nello scontro diretto che vede prevalere i sardi per 2-1, un successo che lancia la formazione di Rastelli al secondo posto e ad un sol punto dal Crotone capolista. Di tutto ciò approfitta lo scatenato Novara che continua a vincere senza fermarsi e batte 3-1 in trasferta l’Ascoli e si lancia al terzo posto; contestazione per gli ascolani a fine partita. Al quarto posto resiste comunque il Bari, mentre al quinto avanzano Brescia e Pescara: i lombardi impattano in rimonta contro lo Spezia in forte ripresa, i biancazzurri vincono il derby abruzzese di Lanciano acuendo la crisi dei rossoneri di D’Aversa, penultimi e migliori solo del Como fanalino di coda che perde in casa anche contro l’Avellino e si ritrova a distanze siderali dalla zona playout. Torna alla vittoria il Cesena che si sbarazza 4-0 della malcapitata Ternana, goleada anche del Perugia che supera 4-1 il Livorno, mentre nelle zone basse si fa dura la posizione della Salernitana (sconfitta 2-0 a Modena in uno scontro diretto importantissimo) e del Vicenza che a Chiavari ne becca 4 dalla scatenata Entella e si conferma lontana parente della bella squadra che ha sfiorato la serie A lo scorso anno. L’1-1 fra Trapani e Pro Vercelli, infine, lascia entrambe le compagini sufficientemente distanti dalle sabbie mobili della graduatoria.

Non segna ma rimane al comando della classifica dei marcatori con 10 reti Gianluca Lapadula (Pescara), inseguito da Budimir (Crotone) e Vantaggiato (Livorno) a quota 9 e da Geijo (Brescia), Caputo (Entella) e Piccolo (Lanciano) a 8.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *