Serie B, 6°giornata: Cesena, Cagliari e Crotone in testa, ancora ko il Livorno

serie-b-2013-340di Marco Milan

La sesta giornata di serie B va in archivio (in attesa del posticipo fra Trapani e Perugia) con un terzetto al comando della classifica: Cesena, Cagliari e Crotone che si ritrovano in vetta con 13 punti. Se per le due retrocesse dalla serie A l’obiettivo iniziale era effettivamente occupare le prime posizioni della graduatoria, per i calabresi di Juric si tratta di un’autentica ma gradevole sorpresa.

Già, perchè il Crotone sta mostrando un’organizzazione ed un gioco spumeggiante e si trova in testa con le corazzate sarde e romagnole con pieno merito, come ha dimostrato il roboante 4-0 inflitto alla Salernitana che pure squadra scarsa non è. Il Cesena ha piegato il Livorno al termine di una gara dominata ed ha condannato i toscani di Panucci alla seconda sconfitta consecutiva dopo le quattro vittorie iniziali; il Cagliari è invece l’unica capolista ad aver perso, sconfitto 1-0 in casa di un Pescara in gran ripresa. Nelle zone altissime si confermano anche Bari e Spezia: i pugliesi hanno vinto 2-1 in rimonta nel finale a Latina, i liguri hanno impattato in bianco a Lanciano, mentre una scossa l’ha data il Vicenza di Marino che ha espugnato Avellino con un perentorio 4-1 che rilancia le ambizioni dei veneti e ridimensiona quelle dei campani, ora penultimi. Eclatante anche il successo dell’Ascoli che ha vinto 4-0 in casa del Como mandando in gol pure Cacia e conquistando il secondo successo in campionato; passi avanti discreti anche per Brescia e Modena che hanno dato vita ad un frizzante 2-2 rimanendo a centroclassifica dove vorrebbe stazionare l’Entella, giustiziere della Pro Vercelli che, viceversa, dopo un ottimo avvio di stagione è ripiombata nei bassifondi della classifica che è chiusa dal Novara, uscito sconfitto dalla trasferta di Terni che ha regalato agli umbri la prima vittoria in campionato all’esordio in panchina del nuovo allenatore Breda che ha preso il posto del dimissionario Toscano.

Al comando della classifica dei marcatori restano Gabionetta (Salernitana) e Vantaggiato (Livorno) con 5 reti, seguiti da Ragusa (Cesena) con 4 e da Farias, Giannetti, Sau (Cagliari), Stoian (Crotone), Giacomelli (Vicenza), De Luca (Bari), Castiglia (Pro Vercelli), Fedato (Livorno) e Morosini (Brescia) a quota 3.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *