Serie B, 2°giornata: Livorno solo in testa, pari fra Vicenza e Bari

logo-serie-bE’ del Livorno la copertina del secondo turno di serie B: dopo il 4-0 inflitto al Pescara nella prima giornata di campionato, infatti, la squadra di Panucci ha concesso il bis vincendo pure a Como e per giunta in rimonta dopo il vantaggio iniziale dei lombardi. E’ presto naturalmente per parlare di fuga, ma certo è che l’impressione destata dai toscani nei primi 180 minuti di gioco è ottima.

Alle spalle del Livorno capolista si colloca un gruppo di squadre capitanato da Vicenza e Bari che hanno pareggiato a reti bianche lo scontro diretto in Veneto in una sfida che ha dimostrato come il Vicenza possa recitare un ruolo da protagonista anche in questa stagione ed i pugliesi siano a ragione la favorita numero uno per la promozione diretta in serie A. Favorito è pure il Cagliari che dopo il roboante 4-0 all’esordio contro il Crotone, si è fatto rimontare sull’1-1 in pieno recupero in casa di una coriacea Ternana; stesso discorso per la Salernitana che a Brescia ha raccolto un 2-2 in cui prima aveva fatto la bocca alla vittoria, poi si è trovata costretta a rincorrere a seguito della rimonta e del sorpasso degli uomini di Boscaglia. Delude ancora lo Spezia che dopo la sconfitta di Bari non va oltre l’1-1 casalingo contro una buona Pro Vercelli che con 4 punti in due partite è una delle compagini più in forma del torneo. Esordio stagionale agrodolce per le ripescate dell’ultim’ora Ascoli ed Entella: i marchigiani di Petrone, nonostante gli innesti di lusso di Cacia, Canini e Giorgi, hanno rimediato una sconfitta meritata a Lanciano, mentre i liguri di Aglietti hanno battuto in rimonta 2-1 il Cesena, altra pretendente al salto di categoria. Si riprende l’Avellino dopo il ko di Salerno: gli irpini superano 2-0 il Modena, anche se la formazione emiliana non avrebbe meritato di uscire battuta dallo stadio Partenio; in ascesa pure il Pescara, capace di imporsi per 2-1 contro un buon Perugia e trovando i primi punti del campionato. Rocambolesca la gara di Crotone: il Novara va in vantaggio, poi spreca l’impossibile, non raddoppia e nel finale subisce prima il pareggio dei padroni di casa e poi addirittura il 2-1 che lascia i piemontesi inchiodati all’ultimo posto della classifica a quota -1. Chiuderà il secondo turno la sfida di stasera fra Latina e Trapani dove ci saranno in palio punti salvezza già molto preziosi.

E’ di Gabionetta (Salernitana) e Vantaggiato (Livorno) la vetta della classifica dei marcatori: entrambi a quota 3 reti, col brasiliano in rete due volte alla seconda giornata ed il pugliese due volte alla prima.

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *