Serie A. Le romane si impongono e allungano sul Napoli. Juve un punto dal titolo

Serie A
Serie A

La serie A non si ferma mai ed ecco allora il turno infrasettimanale a tenere compagnia a milioni di tifosi sparsi in tutta Italia. L’anticipo del martedì ha visto di fronte Udinese e Inter, i nerazzurri, dopo la vittoria casalinga contro la Roma, vogliono centrare un posto utile per l’Europa League e riescono a collezzionare, seppur in superiorità numerica per gran parte del match, la seconda vittoria consecutiva al Friuli grazie a un gran gol di Lucas Podolski che fissa il risultato sul 2 a 1. Gli uomini guidati da Roberto Mancini raggiungono quota 48 punti in classifica a due sole lunghezze dal Genoa sesto.

Proprio i rossoblù travolgono il Milan a San Siro per 3 a 1 raggiungendo così quota 50 a un solo punto dai cugini blucerchiati che inciampano nuovamente in casa, dopo il deludente pareggio a reti bianche con il Cesena, contro il Verona. La squadra di Sinisa Mihajlovic sembra aver perso lo smalto di alcune domeniche fa, la sconfitta di domenica sera contro il Napoli per 4 a 2 ha probabilmente minato le certezze di una squadra che ad un certo punto del campionato sembrava poter puntare ad un piazzamento champions. Come detto sopra, crollo verticale del Milan targato Pippo Inzaghi, la sconfitta senza repliche contro l’Udinese e quella più fresca interna contro Perotti e compagni ha aperto una crisi difficilmente sanabile. In molti vorrebbero la testa di Inzaghi ma la società non vuole esonerare il giovane allenatore a sole cinque giornate dal termine. Vince in casa anche la Juventus contro la Fiorentina per 3 a 2, i bianconeri si avvicinano sempre di più al loro quarto scudetto consecutivo, vicino ma non matematico a causa della contemporanea vittoria della Lazio in casa contro il Parma per 3 a 0.

I capitolini raggiungono quota 52 punti e mantengono   il secondo posto con un punto di vantaggio sui rivali giallorossi. Gli uomini di Garcia passeggiano fuori casa contro il Sassuolo imponendosi per 3 a 0, tutte e due le romane allungano, così, in classifica sul Napoli. I partenopei si confermano squadra bella quanto inconstante, la rocambolesca sconfitta fuori casa contro l’Empoli per 4 a 2 ha pesantemente frenato la rincorsa champions. Per quanto riguarda la zona salvezza, sentenza per il Parma che retrocede matematicamente in serie B. Si avvicina, invece, alla permanenza in serie A l’Atalanta di Eddy Reja, i nerazzurri pareggiano per 2 a 2 al Dino Manuzzi contro il Cesena che rimane distante ben otto punti così come il Cagliari, terz’ultimo, che perde per uno a zero al Bentegodi contro il Chievo.

di Claudio Serratore

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *