Serie B, 33.ma giornat. Colpi da serie A per Carpi e Bologna, perde ancora l’Avellino

serie-b-2013-340Carpi e Bologna a braccetto verso la promozione. Questo dice la giornata numero 33 del campionato di serie B, al termine della quale le due compagini emiliane escono rafforzate e sempre più vicine al salto di categoria. La capolista carpigiana espugna Vicenza grazie alla doppietta di Lasagna, infligge ai veneti la prima sconfitta del 2015 e si porta a +13 sul terzo posto occupato proprio dai biancorossi vicentini; il Bologna regola 2-0 al Dall’Ara il Livorno (2 ko su 2 per Panucci da quando siede sulla panchina toscana) e ritrova la vittoria casalinga dopo 5 partite senza successi davanti al proprio pubblico, aumentando il vantaggio sul Vicenza ora a -4 dalla squadra di Lopez.

Ad un passo dalla serie A sia il Carpi che il Bologna, mentre si accende sempre di più la lotta per i posti playoff con le sconfitte del Vicenza e dell’Avellino (terzo stop di fila per i campani) che esce sconfitto dal Cibali di Catania per un generoso rigore assegnato ai siciliani che si rilanciano nella corsa alla salvezza nonostante occupino ancora la terz’ultima piazza della classifica. Si annullano Spezia e Pescara che nello scontro diretto giocato in Liguria danno vita ad un frizzante 2-2 che lascia entrambe le formazioni nei sei posti che consentono l’accesso agli spareggi promozione, mentre il Livorno è agganciato dal Perugia che però in casa contro il Crotone non va oltre lo 0-0 vedendo così avvicinarsi Lanciano (1-0 all’Entella) e Bari (1-0 in dieci uomini alla Pro Vercelli). La zona calda della classifica regala pareggi utili al Modena (1-1 casalingo contro il Varese, ultimo e sempre più disperato) e al Cittadella (0-0 nello scontro diretto con la Ternana che resta invece in piena bagarre per evitare i playout); invischiate nei bassifondi anche Pro Vercelli e Trapani, coi siciliani di Cosmi che escono da Brescia con un punto al cospetto di una squadra che tenta in ogni modo di agganciare almeno lo spareggio, ora distante 8 punti. Rinviato infine il sentito derby laziale tra Frosinone e Latina per motivi di ordine pubblico, ennesimo emblematico segno che in Italia nè si previene e nè si cura, bensì si preferisce rimandare i problemi a data da destinarsi.

Granoche (Modena) e Calaiò (Catania) agganciano Marchi (Pro Vercelli) in testa alla classifica dei marcatori con 16 reti, mentre Cocco (Vicenza) raggiunge Castaldo (Avellino) e Maniero (Catania) a quota 15.

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *