Calciomercato, Ferrero ingaggia Eto’o e fa sognare i tifosi della Sampdoria

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 33 Seconds
Samuel Eto'o. Il nome grosso di questo calciomercato
Samuel Eto’o. Il nome grosso di questo calciomercato

Dall’Inter alla Sampdoria, questo il percorso della corona di regina momentanea del calciomercato invernale, in attesa delle mosse delle prime della classe. Stesso destino di Samuel Eto’o, che in Italia aveva giocato solo con la maglia dell’Inter e adesso torna in Serie A per vestire quella blucerchiata. In mezzo le parentesi all’Anzhi, il ritorno al Chelsea e l’ultima esperienza all’Everton, squadra in cui Samuel ha aiutato i tanti giovani presenti in rosa a crescere e migliorare. Un giocatore che Martinez, tecnico dei Toffees, stimava particolarmente già prima del suo arrivo a Liverpool, tanto da definirlo come “un dono degli dei”. Il contratto del camerunense prevedeva il rinnovo automatico in caso di 15 presenze stagionali, ma anche la possibilità di svincolarsi liberamente. Ecco allora che il ritorno in Italia è diventato realtà grazie al mercato faraonico che sta portando a termine il nuovo presidente doriano Massimo Ferrero. I tifosi avevano promesso che, in caso di un acquisto di fama internazionale, avrebbero costruito una statua ad immagine e somiglianza del loro patron e lui non si è fatto pregare. Samuel Eto’o ingaggiato e battuta puntualissima: “Ancora non avete chiamato lo scultore? Vi vedo un po’ dormienti”.

Intanto, in attesa di abbracciare il campione africano, la Sampdoria chiude anche gli acquisti di Muriel e Coda dall’Udinese. Per il colombiano si tratta di un arrivo a titolo definitivo a 10.5 milioni di euro più 1.5 di bonus in caso di 30 presenze in 18 mesi. Nel caso del difensore invece la formula è quella del prestito gratuito. Pochi movimenti invece nel corso dell’ultima settimana per le altre squadre italiane. Il giocatore che ha fatto più parlare di sé è stato certamente Sebastian Giovinco. La “formica atomica”, dopo l’ultima positiva prestazione in Coppa Italia contro il Verona, sta definendo il suo futuro, che lo porterà lontano dall’Italia e dall’Europa. Un’offerta faroanica proveniente da Toronto lo avrebbe infatti convinto ad accettare il Canada come prossima destinazione. Dovrebbe lasciare il club bianconero a paramentro zero a fine stagione e firmare un quinquennale con la squadra della Major League Soccer da 7 milioni di dollari a stagione (6 milioni di euro). Il suo procuratore starebbe limando gli ultimi dettagli e avrebbe già inviato alcuni documenti verso il Nord America.

Una squadra che prova a rinforzarsi, nonostante la disperata posizione di classifica, è il Parma. Pietro Leonardi sta per definire anche l’arrivo di Cristian Rodriguez e, stando alle indiscrezioni provenienti dalla Spagna, il giocatore uruguaiano dovrebbe sostenere proprio oggi le visite mediche in terra emiliana. Si tratta del terzo centrocampista in arrivo, dopo Lila e Nocerino. Roma e Juventus si muovono invece ancora a fari spenti e attendo di piazzare il colpo di qualità. Per i giallorossi sembra sempre più imminente la partenza di Mattia Destro, autore del gol del pareggio nella gara di sabato contro il Palermo, ma sempre più avulso dal gioco e dalla manovra della squadra di Garcia. Per la Juventus invece l’obiettivo del fantasista sembra lontano e difficile ad raggiungere. Possibile invece un rinforzo in difesa, si parla dell’ex nerazzurro Rolando.

(di Giovanni Fabbri)

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles