Volley, Mondiali: l’Italia annienta la Cina, sarà testa di serie nelle Final Six

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 34 Second
Italia volley
Italia del Volley

Si conclude anche la seconda fase del Mondiale di volley italiano e la buona notizia è che le ragazze azzurre sono ancora in gara e sono pronte a giocarsi il titolo nell’ultima fase, quella che si disputerà al Forum di Assago. Nella partita di ieri sera le atlete di Bonitta si giocavano il primo posto del secondo girone disputato in questo mondiale, un piazzamento che avrebbe permesso di evitare di incrociare subito la prima classificata dell’altro raggruppamento, il fortissimo Brasile che nell’ultimo incontro ha sconfitto gli Stati Uniti con un sonoro 3-0. Il match contro la Cina si annunciava durissimo, anche visti i precedenti tra le due Nazionali. Nel corso dell’ultimo World Gran Prix le squadre si sono affrontate due volte e hanno ottenuto una vittoria a testa (3-2 azzurro nel primo confronto, 3-1 cinese nella seconda gara). Il computo totale degli scontri diretti parlava invece di 62 gare con addirittura 43 successi della Cina e solo 19 vittorie italiane.

L’inizio di gara è sembrato tener conto della grande tradizione cinese. Subito un set a zero per le ragazze in maglia rossa dopo una frazione di gara comunque molto combattuta e terminata con il punteggio di 25-22. L’Italia però ci ha abituato in questa manifestazione a ottime reazioni e nel secondo parziale è arrivata la conferma. Franceca Piccinini e compagne hanno preso in mano il pallino del gioco per la prima volta nella gara e hanno conquistato un cospicuo vantaggio già da i primi punti del set. Ristabilire l’equilibrio dunque non è stato un problema e un rotondo 25-16 ha riportato le due squadre in perfetta parità. Da questo momento però non c’è stata più storia, le azzurre hanno cominciato a volare sulle ali dell’entusiasmo, hanno lottato punto a punto con le loro avversarie nel corso del terzo set, annullato due palloni che avrebbero portato le cinesi in avanti per 2-1 e si sono aggiudicate il parziale per 26-24. La Cina dunque è sembrata vacillare, ma non si è voluta arrendere.

Nel quarto set le ragazze orientali hanno provato a rimanere incollate alla partita, ma l’Italia ormai giocava con leggerezza. Il break decisivo è arrivato subito dopo il 15-14 italiano. La Piccinini ha messo a segno il 16-14, punto seguito da altre due segnature italiane. La Cina non è più riuscita a rientrare in partita e il punteggio del quarto set, 25-17, ha permesso alle ragazze di casa di conquistare il primo posto del girone e il titolo di testa di serie insieme al Brasile. Felicissimo il ct Marco Bonitta che nell’intervista rilasciata a Rai Sport al termine della gara si è detto incredulo, tanto da stropicciarsi gli occhi durante la fantastica prestazione delle sue giocatrici. Adesso tre giorni di pausa per tutte le protagoniste, da mercoledì si ripartirà con le final six. Il gioco si fa veramente duro, ma le ragazze italiane hanno dimostrato di avere il carattere e le qualità per potersela giocare con qualsiasi avversario.

(Di Giovanni Fabbri)

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles