Serie B, 5.a giornata: Perugia, altro pari da primato. Vince il Bologna, Catania beffato

Perugia capolista della Seri B
Perugia capolista in Serie B

Per la seconda giornata consecutiva il Perugia manca l’appuntamento con la vittoria ma resta al comando della classifica di serie B. Lo 0-0 di Modena è per gli uomini di Camplone un buon risultato a prescindere dalla classifica, mentre gli emiliani di Novellino pagano ancora la sterilità in attacco dove se non la butta dentro Granoche non segna nessuno.

Al secondo posto, dietro il Perugia, salgono due sorprese di questo inizio di stagione: una è la Pro Vercelli che espugna Cittadella in zona Cesarini, l’altra è il Carpi che vince 2-1 a La Spezia confermando le enormi difficoltà dei liguri che come ogni anno a campagne acquisti faraoniche fanno seguire partenze col freno a mano tirato. A loro si aggiunge pure il Trapani che acciuffa nel finale sul 2-2 un’Entella sempre più sfortunata e sempre più ultima in classifica senza ancora vittorie all’attivo. Vittoria che, viceversa, ritrova il Bologna, corsaro a Terni in una gara spigolosa e sofferta per gli uomini di Lopez, allenatore sulla graticola che almeno per il momento ribatte un paio di chiodi a rinsaldare la sua panchina. Discorso inverso per un’altra favorita della vigilia del campionato, il Catania, che manca ancora l’appuntamento col primo successo stagionale dopo il pari di Crotone, raggiunto dai calabresi proprio nel finale di partita; una beffa per un Catania ancora lontano dall’essere squadra. Frosinone ed Avellino non si fanno male (0-0) e vengono raggiunte in classifica dal Livorno che piega di misura un Varese che resta al penultimo posto della graduatoria, così come il Pescara che in casa contro il Latina non va oltre l’1-1. Stesso risultato tra Brescia e Lanciano che lascia entrambe le squadre nella zona bassa di classifica. Prima vittoria stagionale, infine, per il Vicenza che supera 1-0 il Bari, ancora troppo discontinuo per puntare con decisione ai primissimi posti.

Classifica dei marcatori: si infittisce la vetta con ben otto giocatori a quota 3 reti: a Falcinelli (Perugia), Castaldo (Avellino), Coralli (Cittadella) e Marchi (Pro Vercelli), si aggiungono infatti Catellani (Spezia), Ragusa (Vicenza), Sansovini (Entella) e la promessa del settore giovanile del Parma, Cerri (Lanciano).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *