Serie B, 4.a giornata: frana il Perugia, show del Frosinone. Cola a picco il Bologna

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 4 Seconds
Serie B 2014-2015
Serie B 2014-2015

La quarta giornata del campionato di Serie B registra la prima frenata del Perugia capolista che in ogni caso, dopo il 2-2 casalingo contro il Vicenza, rimane in testa alla classifica mostrando anche capacità emotive non indifferenti dopo l’uno due vicentino che aveva portato il grifone a soccombere. Per il Vicenza un punto e tanto morale dopo l’inizio ritardato e ad handicap.

Alle spalle del Perugia resiste la Ternana che a Brescia coglie uno 0-0 prezioso con l’uomo in meno per l’intero secondo tempo. In seconda posizione pure il Trapani, bravissimo a rimontare il Carpi  da 0-2 a 2-2 con carattere e determinazione. Si fa sotto il Frosinone, autore dell’exploit più eclatante di giornata, ovvero il 5-1 in casa di un Lanciano che appare lontano parente della bella squadra ammirata l’anno scorso. Bene pure Cittadella e Bari: i veneti battono in casa 3-2 il Pescara (a rischio la panchina abruzzese di Baroni), i pugliesi piegano per 2-0 il Livorno. Avellino e Spezia rialzano la testa dopo le prime giornate in cui erano andati a fasi alterne: per gli irpini vittoria per 2-1 sul difficile campo del Latina, per gli aquilotti successo di misura nel derby contro l’Entella fanalino di coda del campionato. La Pro Vercelli strapazza il Varese per 4-0 e si porta nella parte sinistra della classifica, così come il Modena che strappa a Catania un discreto 0-0; per i siciliani l’esordio di Sannino si chiude con un’espulsione per il tecnico ed una prestazione scialba che lascia i rossoazzurri ancora senza vittorie stagionali. Ma chi davvero sembra caduto in un baratro profondissimo è il Bologna: 4 partite, 1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte, l’ultima delle quali maturata al Dall’Ara contro il Crotone che fino ad ora non aveva mai vinto. Per il tecnico dei felsinei Lopez si spalancano le porte dell’esonero, anche se dalla società non sono filtrate dichiarazioni nè ufficiali e nè ufficiose; di sicuro c’è che l’inizio di campionato del Bologna è da film dell’orrore. Al comando della classifica dei marcatori di Serie B, Falcinelli del Perugia viene agganciato a quota 3 reti da Coralli (Cittadella), Marchi (Pro Vercelli) e Castaldo (Avellino).

L’ultimo pensiero è per Ivano Baldanzeddu, il giocatore dell’Entella che nella sfida di sabato scorso contro il Brescia ha rimediato un terribile infortunio al ginocchio che lo costringerà ad una multipla operazione rimanendo lontano dai campi per 13 mesi. A lui va tutto il sostegno e l’in bocca al lupo dell’intera redazione di Mediapolitika Sport.

(di Marco Milan)

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles