Serie B, 2°giornata: Perugia in testa a punteggio pieno, delude ancora il Bologna, ko il Catania

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 4 Seconds

Dopo due giornate di campionato, in serie B c’è il neopromosso Perugia al comando della classifica, unica formazione a punteggio pieno. Gli umbri di mister Camplone hanno espugnato il San Nicola di Bari per 2-0 ottenendo un successo di assoluto prestigio in casa di una delle grandi favorite del torneo. Bari opaco e nervoso come dimostrano le espulsioni di Caputo e Defendi.

Alle spalle del Perugia inizia il consueto gruppone di squadre racchiuse in pochissimi punti: a quota 4 ci sono il Livorno, corsaro a Brescia grazie ad un contestatissimo gol di Djokovic nelle battute finali della gara, la Ternana che è stata bloccata in casa sull’1-1 dal Pescara, il Trapani che ha vinto di misura e a fatica sull’ancora incompleto Vicenza che era all’esordio in campionato dopo la riammissione dalla serie C, il Cittadella vittorioso 3-1 in rimonta contro un deludente Avellino, il Carpi che ha travolto per 4-2 il Varese, ed il Lanciano, autore di una bella impresa casalinga, ovvero il netto 2-0 sul quotato Modena che ancora non ha ingranato la marcia giusta nonostante un organico di tutto rispetto. Conquistano la prima vittoria stagionale lo Spezia (2-1 al Frosinone), il Latina (1-0 fortunoso contro il Crotone) e la Pro Vercelli che in una gara rocambolesca ha piegato per 3-2 il Catania che resta ancora a secco di successi dopo il pareggio all’esordio contro il Lanciano. Stesso discorso e stessi punti, 1, per il Bologna che nella gara inaugurale del campionato aveva perso a Perugia e nel secondo turno non è andato oltre l’1-1 al Dall’Ara contro il modesto Entella che era pure passato in vantaggio con la vecchia volpe Sansovini; di Daniele Cacia il gol del pareggio felsineo. Per il bomber calabrese due gol in altrettante partite e la conferma di essere un pezzo da novanta in cadetteria. Al palo a quota zero ci sono il Brescia che pure col Livorno non ha sfigurato ed è stato alquanto sfortunato, il Crotone che a Latina ha perso solo a causa di un rimpallo e dopo aver colpito un clamoroso incrocio dei pali, ed il Vicenza che ha appena esordito e che in settimana recupererà la gara contro il Latina, partita che potrebbe anche proiettare i pontini al comando della classifica assieme al Perugia.

Affollatissima la testa della classifica marcatori con ben nove giocatori a quota 2; curioso il fatto che fra questi ci siano tre ex calciatori del Verona che due anni fa conquistò la promozione in serie A: Cacia (Bologna), Sgrigna (Cittadella) e Martinho (Catania).

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles