Serie B, playoff: Cesena e Latina in finale, eliminate Modena e Bari

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 10 Seconds

serie b eurobetdi Marco Milan 

Saranno Latina e Cesena a giocarsi il terzo posto valido per la promozione in serie A. Con fatica ma anche con determinazione, laziali e romagnoli hanno guadagnato il pass per la finale a spese di Bari e Modena, avversari tutt’altro che remissivi.

CESENA-MODENA 1-1: È ancora Guido Marilungo il giustiziere del Modena e l’alfiere che regala al Cesena il biglietto per la finale dei playoff, ultimo ostacolo fra serie B e serie A. L’ex attaccante dell’Atalanta, dopo aver siglato il gol partita nella gara di andata a Modena, si ripete anche al Manuzzi dopo una manciata di minuti del secondo tempo. Un gol liberatorio per i bianconeri, spaventati nella prima frazione da una paurosa traversa di Babacar, recuperato dal Modena a tempo di record. Per la squadra di Novellino rimontare diventa impresa titanica e a nulla serve il gol del pareggio firmato dal difensore Manfrin ad un quarto d’ora dal novantesimo. Il Cesena amministra sapientemente il risultato e porta a casa la qualificazione. Per gli uomini di Bisoli il sogno continua, mentre il Modena scende bruscamente dal treno alla stazione di Cesena.

LATINA-BARI 2-2: Al Latina basta la fotocopia della partita di andata per conquistare la storica finale che può portare i nerazzurri in serie A per la prima volta nella loro storia. Il Bari ci ha provato, dimostrando di essere squadra in forma e con coraggio e determinazione da vendere. Come all’andata al San Nicola, anche al Francioni sono decisivi gli ultimi minuti: Polenta a poco meno di venti minuti dalla fine porta il Bari in vantaggio trasformando un rigore; passano cinque minuti più o meno e il Latina agguanta il pareggio, sempre dal dischetto, col bomber Jonathas; a quel punto il Bari è disperato, si getta un avanti esponendosi inevitabilmente al micidiale contropiede dei pontini che trovano il 2-1 con Laribi. Finita? Nemmeno per sogno! Il Bari si catapulta in avanti sapendo che meli ultimi cinque minuti di gara dovrà segnare due reti per non mandare in finale il Latina in virtù del miglior piazzamento in campionato. E i pugliesi sfiorano l’impresa: segnano infatti il 2-2 con Galano allo scoccare del 90′, poi provano a raggiungere l’incredibile sorpasso ma il muro eretto dal Latina resiste. Finisce così, coi nerazzurri increduli per un risultato insperato, il punto più alto della loro storia, e i pugliesi delusi da una rincorsa iniziata sotto l’albero di Natale e terminata bruscamente in una calda notte d’estate sulle rive dell’agro pontino. Latina o Cesena? Chi raggiungerà Palermo ed Empoli in serie A? Domenica primo atto in Romagna. Le porte del Paradiso sono lì a portata di mano.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles