Serie B, 38.ma giornata: l’Empoli è sempre più secondo, il Modena mette le mani sui playoff

serie b eurobetdi Marco Milan

La copertina del trentottesimo turno di serie B va all’Empoli che mette una seria ipoteca sulla conquista del secondo posto che vale la serie A diretta, battendo al Castellani il Crotone quinto in classifica per 3-1 e compiendo un altro passettino verso la promozione.

Il successo dei toscani sui calabresi è stato netto ed inequivocabile e, oltre a cementare il secondo posto dell’Empoli, ha tagliato fuori i crotonesi dalla corsa alla promozione diretta. Nel frattempo il già promosso Palermo ha impattato in casa contro il Lanciano che resta all’interno della zona che porta ai playoff, mentre il Latina supera a fatica la Ternana e resta in scia dell’Empoli seppur con 4 punti da recuperare che non sono pochi. Sta meglio il Cesena che espugna Padova proprio al 90′ e consolida la quarta posizione; per i veneti le porte della retrocessione sono sempre più spalancate. Apertissime, viceversa, quelle dei playoff per il Modena che liquida in casa il Novara, ora lontanissimo dalla salvezza senza passare per il playout. In corsa per la serie A ci sono anche l’Avellino che supera lo Spezia 2-0 in uno scontro diretto importantissimo in chiave spareggi, il lanciatissimo Bari che travolge la Juve Stabia, e il Trapani nonostante l’inopinata battuta d’arresto casalinga contro il Cittadella che è ad oggi una delle formazioni più in forma del campionato e che, sempre se il campionato finisse ora, sarebbe addirittura salva senza dover disputare alcuna coda, lasciando tale onere ad un Varese in caduta libera e battuto in casa pure dal Carpi che con questi tre punti festeggia la salvezza. La vittoria del Pescara contro il Siena risulta inutile sia per gli abruzzesi, ormai senza alcuna velleità, sia per i toscani che in questo modo escono dalla cerchia delle pretendenti al salto di categoria. La zona calda della classifica si fa sempre più intricata: non può stare tranquilla la Ternana che viene agganciata al sest’ultimo posto dal Cittadella, mentre Varese e Novara in questo momento disputerebbero lo spareggio per rimanere in serie B. Quasi condannato, come detto, il Padova, mentre già aritmenticamente retrocesse sono la Juve Stabia e la Reggina che ha ricevuto la sentenza in settimana quando le sono stati inflitti 2 punti di penalizzazione che hanno reso impossibile qualsiasi tentativo di risalita; inutile, pertanto, l’1-1 conquistato dagli amaranto nella malinconica sfida al Granillo contro l’ormai sereno Brescia.

Si accende la lotta per il titolo di capocannoniere, in quanto Mancosu (Trapani) resta fermo a 22 reti, mentre Babacar (Modena) con la sua doppietta si porta a 20, Pavoletti (Varese) è terzo a quota 19.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *