Il nuovo sito di Mediapolitika, un regalo per noi e per voi

di Pierfrancesco Demilito

Cinque anni fa, grazie all’iniziativa di un gruppo di giovani studenti appassionati di politica giornalismo e scrittura, nasceva Mediapolitika. Da allora quel gruppo ha perso qualche pezzo e ne ha guadagnato qualche altro ma il progetto è rimasto intatto, anzi è maturato. La forza di Mediapolitika è la passione e quella passione ci fatti arrivare qui, oggi. Dal 2009 abbiamo lavorato tanto, siamo cresciuti e abbiamo imparato dai nostri errori (che certamente in questi anni non sono mancati).

Dalle nostre pagine abbiamo raccontato la politica italiana ed estera degli ultimi anni, la crisi economica e la vita di chi ogni giorno la affronta in precarietà, le evoluzioni e le involuzioni della scuola e dell’università, i tanti ritardi nell’attuazione dell’agenda digitale, le storie d’orgoglio di chi si oppone alla discriminazione di genere, la primavera araba che ha scosso il Mediterraneo e tanto altro.

Ma soprattutto abbiamo deciso di accendere i riflettori su storie che i grandi media avevano dimenticato: abbiamo parlato tanto e a lungo dei disturbi alimentari, che ogni giorno colpiscono milioni di italiani, abbiamo raccontato le storie di chi è caduto, ucciso dalle mafie, senza che la sua drammatica storia guadagnasse la ribalta della cronaca.

Abbiamo deciso di usare linguaggi nuovi per affrontare le notizie che riempivano le pagine dei grandi quotidiani e così, quando per il resto del Paese Taranto era solo la città dell’Acciaio, abbiamo dato vita a Diario da Taranto per raccontare la quotidianità di una studentessa universitaria e ricordare che quella è, soprattutto, la città dei due Mari.

E parallelamente alla nostra crescita professionale siete aumentati anche voi, i nostri lettori. Nell’ultimo anno circa 300.000 utenti hanno visitato Mediapolitika, leggendo più di 480.000 pagine. Dunque oggi ci regaliamo un nuovo sito. Lo regaliamo alla redazione che in questi anni ha lavorato con passione e costanza, ma lo regaliamo anche a chi per tutto questo tempo ci è stato vicino e ha letto il nostro settimanale.

Una nuova interfaccia, più moderna e semplice, per navigare agevolmente tra le notizie che da oggi saranno divise in tre macro contenitori: Dall’Italia, Dal Mondo e Roma. Un’intera sezione sarà quindi dedicata alla Capitale, spaziando – come è nostra abitudine – dalla politica allo sport, dall’economia alla cultura.

E proprio alla cultura sono dedicate le nostre tre rubriche, con le quali cercheremo di tenervi sempre aggiornati sulle novità in tema di Cinema, Tv e Libri.

Per tutte le notizie di Sport, invece, il punto di riferimento resta sempre Mediapolitika Sport, anch’esso rinnovato e arricchito.

Non vi resta che navigare per scoprire il resto delle novità. Mediapolitika è anche vostra, sentitevi a casa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *