Presentato il quarto Memorial Romano Scotti, prova di Coppa del Mondo di Ciclocross

E’ stata presentata nella sala Derby, sita all’interno dell’Ippodromo delle Capannelle, la prova romana di Coppa del mondo di Ciclocross. La manifestazione si inserisce nel contesto della quarta edizione del Memorial Romano Scotti, che prenderà il via domani, sabato 4 gennaio, con le gare riservate agli Esordienti e agli Allievi, sia uomini che donne. La prova di Coppa del Mondo si disputerà invece domenica 5 gennaio, quando ci saranno le prove riservate alle categorie Juniores maschile, Under 23 Maschile, Donne Open e Uomini Elite.
Presenti al tavolo dei relatori il direttore tecnico della nazionale italiana di ciclocross e presidente dell’Asd Romano Scotti, società organizzatrice dell’evento, Fausto Scotti, il presidente della Hippo Group Elio Pautasso, il presidente del Comitato Regionale del Lazio FCI, Antonio Pirone, e Nando Aruffo, giornalista del Corriere dello Sport.
Il primo intervento è stato di Fausto Scotti, presidente del comitato organizzatore: “Non è facile organizzare un evento del genere, perché le risorse vengono a mancare, gli sponsor sono sempre meno presenti soprattutto nel ciclocross, che non è una disciplina olimpica. Mio padre Romano ci ha trasmesso la passione per il ciclismo e i valori della vita, tra i quali la riconoscenza. Per questo ripeto un grandissimo ringraziamento a tutti quelli che hanno lavorato con passione per noi”.
In seguito l’intervento è stato di Elio Pautasso, direttore di Hippo Group: “Inserire l’Ippodromo delle Capannelle in in circuito così prestigioso è sempre molto stimolante. Siamo arrivati al quarto anno di collaborazione ed esserci arrivati in crescendo, visto che ospitiamo una prova di Coppa del Mondo, è un risultato che abbiamo raggiunto grazie alla cooperazione con l’Asd Romano Scotti. Noi ci abbiamo messo del nostro per rendere a loro la vita il più facile possibile, facciamo questo perché crediamo che l’impianto debba essere inserito nella vita di Roma, non solo per i cavalli ma anche per altre attività”.
In seguito, l’intervento del presidente del Comitato Regionale del Lazio Antonio Pirone“Porto anche i saluti del presidente FCI Renato Di Rocco. Ringrazio Fausto Scotti, per aver portato a Roma e nel Lazio il grande ciclismo del ciclocross. Sono orgoglioso e onorato di essere qui domenica anche perché questa regione sta ottenendo dei grandissimi risultati. A Fausto ribadisco la continua vicinanza e l’aiuto della Regione”.
Nando Aruffo, giornalista del Corriere dello Sport: “Il ciclocross è la sintesi migliore dell’atleta, equilibrio, intelligenza e tecnica, perché questo sport non dà un istante di pausa. Ma sopratutto perché permette al pubblico di seguire tutta la corsa, mentre nel ciclismo su strada il pubblico vede solo un attimo fuggente. I veri valori del ciclismo sono la pista e il ciclocross”.
Infine, Fausto Scotti ha parlato in qualità di direttore tecnico della nazionale italiana”Tra gli Junioresabbiamo una squadra molto valida, abbiamo cercato di fare un percorso sulla falsariga del primo anno, dove il vento che potrebbe arrivare dai Castelli Romani favorirà il finale della gara. Siamo contenti per aver potuto formare due squadre, visto che siamo il Paese organizzatore, 12 atleti per squadra. Per quanto riguarda gliUnder 23 l’uomo da battere sarà Van Der Poel, che da tempo dimostra di essere fortissimo. Gioele Bertolini, vincitore del Giro d’Italia Ciclocross, altro evento che coordiniamo come Asd Romano Scotti, è l’Under 23 che sta andando più forte, anche se ha cominciato un po’ tardi. Anche i due fratelli Samparisi stanno crescendo, sono atleti che devono maturare, così come anche Manuel Todaro.
Tra le donneEva Lecher ormai la conosciamo tutti, abbiamo fatto un buon programma di avvicinamento alla gara. L’abbiamo lasciata in Belgio a fare altre due prove internazionali, questa settimana ha potuto riposare e ha tutte le possibilità per poter far bene; noi siamo convinti che può fare benissimo. Abbiamo inserito Chiara Teocchi, che è un secondo anno Junior, che è molto tenace e capace. Poi abbiamo anche Alice Maria Arzuffi, giovane e terza agli Europei, ed Elena Valentini che ha vinto il Giro d’Italia Ciclocross. Inoltre abbiamo dovuto anche tenere tranquilla Francesca Cauz per un bel po’, ha fatto tantissimo quest’anno e quindi l’abbiamo fatta riposare. 
Infine, tra gli EliteMirko Tabacchi si sta preparando benissimo per questa prova di Coppa del Mondo e per fare bene negli eventi futuri. Oramai sono 10 anni che lavoriamo con Marco Aurelio Fontana, quest’anno è preparatissimo per cercare di fare un’ottima gara domenica, ha bisogno di recuperare un po’ di posizioni perché partirà dalla quarta fila ma il percorso gli si addice benissimo, sperando che non arrivino la pioggia e il vento a rovinare la gara e la festa”.
Infine, “un ringraziamento a tutti gli sponsor, che da sempre sostengono il nostro operato”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *