Serie B, 13.ma giornata: Lanciano bloccato in casa, stasera l’Empoli può effettuare il sorpasso

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 47 Seconds

La tredicesima giornata del campionato di serie B non ha emesso ancora tutti i suoi verdetti, neanche quello di stabilire la capolista. Già, perchè il Lanciano si fa acciuffare in casa sull’1-1 dal Siena, bravo a rintuzzare gli assalti degli abruzzesi anche dopo il gol di Plasmati, per poi colpire a pochi minuti dal termine con l’esperto Rosina. Ora l’Empoli, impegnato nel posticipo in casa della pericolante Ternana, può approfittare del mezzo passo falso degli uomini di Baroni e scavalcarli in testa portandosi avanti di un punto.

Per ora al secondo posto assieme ai toscani di Sarri ci sono Avellino e Palermo, che in colpo solo hanno superato il Cesena, battuto in rimonta a La Spezia nell’anticipo di venerdì. Gli irpini hanno espugnato il Rigamonti di Brescia per 2-0, reti del talento bulgaro Galabinov (grande scoperta della cadetteria) e dell’eterno Castaldo; i rosanero di Iachini hanno vinto agevolmente il derby siculo col Trapani, regolato da un netto 3-0.  Scala posizioni il Crotone, vittorioso a Carpi grazie ad una doppietta del giovane attaccante Bernardeschi. Oltre al già citato Spezia, si mantiene in zona playoff anche il Modena nonostante il pari in casa della Juve Stabia ultima in classifica, raggiunto peraltro a fatica dalla truppa di Novellino; mentre esce dall’area spareggi un Varese in costante involuzione, uscito sconfitto dal San Nicola di Bari. In ripresa c’è il Pescara, corsaro a Cittadella, e il Novara che probabilmente dalla gara casalinga contro il Latina si attendeva di più del 2-2 raccolto, ma dopo un primo tempo da incubo chiuso sul doppio vantaggio per i laziali, la rimonta effettuata assume il sapore della vittoria per i ragazzi di Aglietti. Nelle zone basse restano il Trapani, la Ternana (che deve però come detto disputare la sua gara contro l’Empoli) ed il Padova, tornato al penultimo posto dopo la sconfitta rimediata a Reggio Calabria da una Reggina che ha così regalato a Castori la prima vittoria da quando siede sulla panchina dei calabresi.

Al comando della classifica marcatori si muove poco o nulla: Antenucci (Ternana), Babacar (Modena) ed Hernandez restano a quota 8 reti, Tavano (Empoli), Mancosu (Trapani) e Pavoletti (Varese) inseguono a 7.

di Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles