Tennis, Internazionali Bnl d’Italia. Errani ai quarti, si ferma la Vinci. Sharapova e Williams devastanti

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 43 Seconds

Best ranking – La pioggia ha fatto temere il peggio, ma alla fine il giovedì degli Internazionali di Roma si è disputato, con in copertina

Sara Errani e Roberta Vinci, Internazionali Bnl d'Italia
Sara Errani e Roberta Vinci, Internazionali Bnl d’Italia

la nostra Sara Errani. L’azzurra, battendo, giocando poco più di un set, la Kirilenko, che si è ritirata sotto di un set e di 2 game nel secondo, è diventata la numero 5 del mondo, firmando così il suo nuovo best ranking. Un grandissimo risultato per la tennista italiana, figlio di una anno praticamente perfetto cominciato proprio in questo periodo, era l’estate scorsa quando Sarita arrivò alla finale del Roland Garros.

Purtroppo la gioia azzurra non si è ripetuta con Roberta Vinci. Per Roberta, che giocava per la prima volta l’ottavo di finale a Roma, la corsa si è fermata di fronte alla rumena Halep, 64 del mondo, che in questa edizione del Wta di Roma sta facendo sfracelli. Agli ottavi infatti la Halep ci era arrivata eliminando la 4 del mondo Radwanska; 6-4 6-2 il punteggio con il quale la nostra Roberta si è arresa.

Non solo le italiane impegnate. Ieri sera è stato il turno di Maria Sharapova che ha raggiunto i quarti battendo con la sua solita facilità devastante l’americana Stephens, che non sapeva veramente cosa inventarsi per limitare il dominio di Maria, 6-2 6-1 il punteggio. La bionda siberiana aprirà il programma del serale sul centrale anche quest’oggi, ma ad attenderla ci sarà la nuova numero 5 del mondo, Sara Errani. Dall’altra parte del tabellone continua inarrestabile anche la corsa di Serena Williams. L’americana ha disintegrato la Cibulkova con il punteggio di 6-0 6-1. Per Serena ai quarti la sfida con la Suarez Navarro che ha battuto 6-2 6-3 la Dominguez Uno. Ai quarti anche la Jankovic che ha battuto 7-6 6-2 la finalista della scorsa edizione Na Li. Ultimo quarto di finale sarà quello tra la ritrovata Azarenka, che però ha usufruito del ritiro della Morita nel secondo set (era comunque avanti di un set), e la Stosur, che ha avuto la meglio 7-5 2-6 6-1 sulla numero 8 del seeding Kvitova.

Cristiano Checchi

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles