Basket. Playoff, Varese e Milano volano sul 2 a 0. Stasera parte gara 3

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 14 Seconds

I playoff scudetto di serie A di basket entrano nel vivo. Ieri sera, con le sfide tra Varese e Venezia e Milano e Siena, si è chiuso il quadro di Gara 2, finisce la prima fase adesso per gara 3 e 4 si cambia campo.

Cimberio Varese – Umana Venezia –  I dominatori della stagione regolare si sono portati 2 a 0 nella serie contro Venezia. Varese ha vinto il secondo confronto per 81 a 72 e l’ha fatto sulle spalle di un grandissimo Sakota, votato man of the match. Il naturalizzato greco è stato autore di 19 punti, ma soprattutto di 4 su 7 dall’arco, con 2 triple pesantissime nel quarto periodo. Nonostante il 2 a0 Varese deve però stare attenta sul campo di Venezia, che in gara 2 è stata molto più viva e ha lottato fino alla fine, pagando invece quello che è stato u brutto inizio di gara. Per Varese molto bene anche Ere, il capitano ha infatti realizzato anch’egli 19 punti e 10 rimbalzi. Per gli ospiti bene Alvin Young, autore di 14 punti, e Diawara, 17 punti e 8 rimbalzi. L’appuntamento per gara 3 è per martedì 14 maggio.

Olimpia Milano  – Montepaschi Siena – Milano ormai ci ha preso gusto a imporsi sui campioni d’Italia in carica. La sfida tra Milano e Siena è stata spettacolare, conclusasi all’extra time con la vittoria appunto dei milanesi per 81 a 79 con la tripla a meno di 2 secondi dalla sirena di Bremer. Per una sfida del genere è normale partire dalla fine, me per descrivere quanto è stata adrenalinica la sfida del Forum basta dire che Montepaschi a 1 minuto e 36 secondi dalla fine dell’ultimo periodo conduceva di 6 lunghezze. Tutto però sfumato negli ultimi secondi, alla fine è Milano a portarsi avanti 2 a 0 nella serie al cambio campo. Grande protagonista per i padroni di casa l’eroe Bremer autore di 14 punti, 8 dei quali nell’extra time, e Gentile autore di 18 punti. Siena può consolarsi con i 18 punti ciascuno di  Hackett e di Brown, ma soprattutto con la prestazione che l’ha vista lontana parente di quella ammirata in gara 1. L’appuntamento per gara 3 è il 14 maggio.

Oggi in campo – Le sfide di gara 3 cominciano oggi per quanto riguarda Roma, Reggio Emilia, Sassari e Cantù. I capitolini sono gli unici delle magnifiche 8 a non aver sfruttato il fattore campo. La disastrosa gara 1 manda Datome e compagni a giocare sul difficilissimo campo della Trenkwalder, dove in campionato ha già perso. Reggio Emilia, nonostante la batosta subita in gara 2, arriva comunque a gara 3 ben soddisfatta della trasferta romana. Come Varese e Milano anche Sassari conduce avanti 2 a 0 contro Cantù. Sassari non ha ripetuto in gara 2 la grande prestazione di gara 1, anzi. La vittoria è arrivata in rimonta della squadra di Sacchetti la dice tutta sulla grinta e sulle qualità della squadra. Per queste quattro questa sera la palla passa al campo.

Cristiano Checchi

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles