Basket. La Cimberio Varese chiude prima la regular-season. Si lotta per il posto dell’Acea Roma

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 28 Seconds

Alla fine è arrivata la conferma di quello che era comunque nell’aria da un bel po’: Varese ha chiuso ieri matematicamente la regular season in testa. I due punti decisivi sono arrivati con la vittoria su Pesaro per 85 a 70. La capolista è una schiacciasassi che ha piazzato l’allungo finale solo nell’ultimo quarto grazie a Sakota, autore di 22 punti. Ma non solo i giochi per il primo posto sono chiusi, anche quelli della zona play off sono arrivati ormai ai titoli di coda. Varese infatti se la vedrà nel primo turno del post season contro Venezia, che grazie alla vittoria ad Avellino per 79-91 si è tolta dal tiro della Juve Caserta che invece è stata sconfitta dalla seconda forza del campionato, Sassari. 87-74 il punteggio con il quale Sassari si è guadagnato matematicamente la seconda piazza di partenza per la griglia dei play off.

Non è invece ancora certa della propria posizione, la terza, l’Acea Roma. I capitolini comunque con la vittoria sulla già retrocessa Biella, 75-85 il punteggio finale, tengono il gruppetto delle inseguitrici ancora dietro. Per i romani ottima la prestazione di Czyz che ha chiuso con 18 punti e 6 rimbalzi.

Dietro Roma inseguono le altre. C’è Milano che ha battuto nel derby Cantù superando quindi Siena (pari punti, ma avanti per lo scontro diretto). L’Olimpia si è imposta per 69 a 78 in casa degli storici rivali con la grande prestazione di Alessandro Gentile che ha chiuso con 25 punti, bene anche Langford con 17 punti. Per la Montepaschi Siena invece la vittoria contro Montegranaro per 90 a 94. Tra gli inseguitori di Roma si ferma invece Reggio Emilia che ha perso per 78 a 87 in casa contro Cremona. Nella bassa zona della classifica torna a sorridere Bologna che ha battuto Brindis per 87 a 93, interrompendo così una strisca negativa di 4 partite.

Cristiano Checchi

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles