22 Aprile 2013: in tutto il mondo si festeggia l’Earth Day

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 56 Second

di Sabrina Ferri

Una giornata “total green” per la salvaguardia del nostro Pianeta. Si è svolta così, nella sua 43esima edizione, l’Earth Day Italia che, come ogni anno, attraverso una serie di iniziative, tende a sensibilizzare sull’importanza del rispetto della Terra. Il 22 Aprile 2013 ha rappresentato nuovamente l’occasione per promuovere in tutto il mondo un tema fondamentale e, probabilmente, ancora poco “sentito”.

Dopo il concerto tenutosi a Napoli lo scorso anno, è stata questa volta Milano a fare da sfondo al bellissimo spettacolo al quale hanno preso parte gli artisti Fiorella Mannoia e Khaled, entrambi da sempre impegnati nell’utilizzare la musica come strumento per raggiungere le popolazioni più sofferenti del Pianeta. «Quest’anno ci siamo spostati a Milano – ha spiegato Pierluigi Sassi– dove rimarremo anche con le prossime due edizioni dell’Earth Day Italia, perché vogliamo essere presenti sino all’expo 2015, che consideriamo l’appuntamento più importante per lo sviluppo di politiche della sostenibilità e della tutela ambientale».

Un concerto, quello del 22 Aprile, a km zero, essendo visionabile in diretta streaming sul web e successivamente anche in replica sui canali Sky Uno e SkyUnoHD. Il concerto è stato, inoltre, preceduto da una maratona web dove artisti, vip, giornalisti ed esperti internazionali hanno avuto la possibilità, tramite contributi video, di raccontare la Giornata Mondiale della Terra da ogni parte del mondo.

A livello locale, tra le iniziative più interessanti, la marcia per la Terra organizzata dal Forum Nazionale Salviamo il Paesaggio e che si è svolta lo scorso 21 Aprile in Piemonte, Liguria, Lazio e Sicilia al fine di promuovere la salvaguardia dei suoli fertili e per fermare il consumo di suolo.

A Roma, invece, è stato organizzato, a ridosso della Giornata Mondiale e con il patrocinio dell’Earth Day Italia, l’Ecofestival 2013 dove, tra conferenze, dibattiti, laboratori didattici e performance si è avuta l’occasione per parlare di orti urbani, riciclo e mobilità. Sempre nella Capitale anche il parco divertimenti Rainbow Magicland ha festeggiato questa importante giornata, tenendo, tra l’altro, lezioni pratiche di Botanica. Mentre il museo MAXXI ha deciso di applicare uno sconto sul prezzo del biglietto, rigorosamente concesso a chi si è presentato in bicicletta.

Insomma, ancora una volta, l’Earth Day ha rappresentato una grande manifestazione a livello globale, un giorno come un altro per lottare tutti insieme, per non lasciar morire il nostro Pianeta.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles