Basket. Cimberio Varese batte Acea Roma. Cadono ancora Siena e Cantù

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 13 Seconds

di Cristiano Checchi

Si sono disputate oggi le restanti partite del campionato di Serie A di Basket. Leggi gli anticipi

Roma cade sul più bello. Proprio quando il secondo posto era lì a un passo, con addirittura la possibilità di inquadrare nel mirino anche la capolista Varese, gli uomini di Calvani hanno ceduto di schianto proprio in casa della sempre più prima Cimberio. La partita si è conclusa 81 a 58 in favore dei padroni di casa che hanno fatto proprio il match nel secondo tempo, specie nel terzo quarto quando Roma non è andata oltre il 3 su 12 di squadra. In casa varesina Ebi Ere ha chiuso con 13 punti (miglior realizzatore), mentre in casa Acea non sono bastati i 19 punti di Datome. La serie positiva di Roma si è interrotta così dopo 5 vittorie di fila, mentre Varese con 40 punti è vicinissima a chiudere la regular-season in testa alla classifica.

Varese a pieno merito occupa il posto che fu di Siena, sprofondata ormai (dopo la conquista della Coppa Italia) in crisi nera: nelle ultime 9 tra Coppa e Campionato sono arrivate ben 8 sconfitte. Ad Avellino i campioni d’Italia non sono risorti cadendo 75-70 sotto i colpi di Jaka Lakovic, il quale ha permesso nel terzo quarto di staccare il biglietto per il decisivo allungo, il parziale è di 15-3. Il quarto periodo è catastrofico per entrambe le squadre, percentuali bassissime per entrambe, con Siena in grado di arrivare a -1, per poi essere ricacciata indietro dal ferro che respinge la tripla del pareggio di Carraretto e da Ivanov. Migliore in campo Lakovic con 19 punti, in casa Montepaschi i 20 di Brown non sono bastati per uscire dalla crisi.

La quarta piazza non ha comunque un padrone perché anche Cantù è caduta in casa contro Caserta. Per Cantù (raggiunta anche da Milano) è la seconda sconfitta di fila, mentre per la Juve Caserta è arrivata la terza vittoria consecutiva che la stabilizza al nono posto, improvvisamente in corsa per la post-season. Ottima prova di Jelovac, 17 punti e 12 rimbalzi, e di Gentile che ha realizzato 12 punti, 5 rimbalzi e 4 assist. Per Cantù bene Aradori con 19 punti, ma la vittoria anche se per un solo punto (65-66) è andata agli ospiti.

All’ottavo posto c’è Venezia che ha superato Cremona riprendendosi da un avvio di partita shock, 6-22 per gli ospiti, chiudendo poi 80-74. Per Venezia il secondo successo di fila e playoff sempre a portata di mano, Cremona resta invece ferma a 20 punti. In fondo sempre più ultima Biella che in casa è caduta sotto i colpi di Montegranaro,  73 a 86 il punteggio finale. Per l’Angelico ormai la Lega due sembra una triste certezza, mentre la Sutor continua la risalita, quella a Biella è stata la terza vittoria consecutiva.

Classifica Serie A di Basket

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles