Piazzapulita e Formigli, meglio nel film inchiesta che nel talk

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 33 Second

di Pierfrancesco Demilito

La crisi del Sulcis, le recenti manifestazioni studentesche, la vicenda dell’Ilva di Taranto, il profilo dell’imprenditore Samorì, i separatisti catalani, tutto questo e molto altro ancora è stato raccontato dai due film inchiesta realizzati dalla redazione di Piazzapulita, ancora visibili sul sito del programma, che La7 ha trasmesso nei due venerdì passati.

La trasmissione condotta da Corrado Formigli, approfittando della staffetta con Serviziopubblico di Santoro, ha potuto concentrarsi sul racconto dell’autunno caldo che sta vivendo il Paese riuscendo a farlo in modo eccellente. Il segreto, probabilmente, è una redazione giovane e dinamica, sparpagliata a seguire le principali storie e crisi dello stivale, che costruisce dei servizi molto simili a quelli che realizzerebbe un freelance e in un modo che definiremmo “informale”, riuscendo a insinuarsi nelle pieghe più nascoste, e dunque più interessanti, che l’attualità cela.

I servizi sono intervallati da interviste faccia a faccia condotte in studio da Formigli e, in queste vesti, l’ex collaboratore di Santoro è apparso decisamente più a suo agio che nei panni del conduttore di un classico talk, un format stanco che si moltiplica con pochi cambiamenti in tutte le tv italiane. Il film inchiesta, specie se ben fatto come quello presentato da Formigli e dalla sua redazione, invece è una vera rarità nella nostra televisione.

Di Piazzapulita, già durante la messa in onda in prima serata, avevamo apprezzato in particolare i servizi. Non è un caso, forse, se proprio durante la messa in onda del talk il caso che diede maggiore visibilità a Piazzapulita fu un fuorionda rubato dal giornalista Gaetano Pecoraro al grillino Favia.

Da gennaio 2013 Piazzapulita darà nuovamente il cambio a Serviziopubblico e tornerà ad essere un talk in prima serata, speriamo che Formigli continui a puntare sui servizi e magari in favore di questi approfondimenti riduca un po’ lo spazio riservato al talk puro.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles