Serie B, 20°giornata: il Palermo non scappa, fra le prime vince solo il Frosinone

29 reti, due vittorie esterne ed un solo 0-0 nella 20.ma giornata del campionato di serie B, la penultima del girone d’andata, che lascia il Palermo al comando della classifica nonostante il pareggio di Cesena, senza che nessuno alle spalle dei siciliani riesca ad avvicinarsi più di tanto, escluso il Frosinone, unica squadra a vincere fra le prime otto.

Palermo bloccato sull1-1 da un Cesena che si candida come formazione più in forma del momento ed ormai quasi fuori dalla zona retrocessione. Un pareggio che gli uomini di Tedino accologono sommariamente bene, dal momento che alle loro spalle vince solamente il Frosinone (4-3 rocambolesco sull’Entella) che scavalca al secondo posto in un colpo solo Bari e Parma che si annullano nello scontro diretto del San Nicola, finito 0-0 senza grandi emozioni. Pari anche per l’Empoli in casa contro il Brescia e con Andreazzoli che bagna con l’1-1 il suo esordio sulla panchina dei toscani; scontro diretto in parità anche fra Venezia e Cremonese, mentre peggio va al Cittadella, sconfitto in casa dal Carpi. Piomba in zona playoff lo Spezia che supera di misura l’Avellino, mentre non si avvicinano Novara e Perugia che in Piemonte fanno 1-1. Si accende la lotta per la salvezza grazie al successo del Foggia 3-0 a Salerno e a quello della Ternana nel confronto diretto contro la Pro Vercelli nel quale spicca la quaterna dell’attaccante umbro Montalto; infine l’1-1 fra Ascoli e Pescara lascia i marchigiani ultimi ma attaccati al treno della speranza e gli abruzzesi nel limbo di una classifica deludente per un Zeman sempre più in bilico.

A guidare la classifica marcatori del torneo cadetto è sempre Caputo (Empoli) con 14 reti, seguito da Galano (Bari) a 13, da Pettinari (Pescara) a 12 e da Montalto (Ternana) che con la quaterna rifilata alla Pro Vercelli scala posizioni portandosi a quota 11 e staccando Nestorovski (Palermo) e Di Carmine (Perugia) fermi a 10.

CLASSIFICA: Palermo 36; Frosinone 34; Bari 33; Parma 32; Empoli 31; Cremonese, Venezia, Spezia e Cittadella 29; Carpi 28; Salernitana 26; Pescara 25; Perugia e Novara 24; Cesena e Brescia 23; Avellino e Foggia 22; Ternana ed Entella 21; Pro Vercelli 18; Ascoli 17.

di Marco Milan

Lascia un commento

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS