Serie B, 8°giornata: un terzetto al comando, crolla il Perugia e risorge il Cesena

33 reti, 2 vittorie esterne ed un solo 0-0 nell’ottava giornata del campionato di serie B che vede al comando della classifica un trio formato da Empoli, Frosinone e Palermo, e più in generale una graduatoria cortissima con soli 7 punti di distanza fra la prima e l’ultima.

22 squadre in 7 punti, in testa ce ne sono tre: Empoli, Frosinone e Palermo, ovvero tre delle favorite di inizio stagione. I toscani di Vivarini regolano 3-1 il Foggia in una partita che conferma miglior attacco e peggior difesa del torneo; perde invece il Frosinone, battuto 2-1 a Novara, pareggia il Palermo, rimontato in casa dal Parma al quale nel finale viene pure annullato misteriosamente un regolarissimo gol. A seguire le battistrada c’è un gruppo con quattro formazioni, una delle quali è il Perugia che non solo cade per la terza volta nelle ultime quattro giornate, ma rimedia pure una sconfitta clamorosa e roboante in casa contro la Pro Vercelli che espugna il Renato Curi per 5-1 infliggendo agli umbri un cappotto inaspettato che forse ne ridimensiona qualche ambizione; per i piemontesi di Grassadonia, invece, seconda vittoria di fila con 10 reti all’attivo in due sole partite. Le altre tre squadre al secondo posto sono il Venezia, che supera 2-0 il Carpi, l’Avellino, sconfitto a Bari fra le polemiche ed il Cittadella che si impone 2-1 a Pescara relegando gli uomini di Zeman a metà classifica. Risale in zona playoff l’Entella, travolgente contro il Brescia (3-0), mentre scendono le quotazioni dello Spezia, battuto a Cesena nel giorno del ritorno in Romagna di Fabrizio Castori. Divertente il 3-3 fra Cremonese e Ternana, coi lombardi in grado di agguantare gli umbri dall’1-3 della fine del primo tempo al pareggio finale; tutt’altra musica fra Salernitana ed Ascoli dove esce sì il segno X ma dove di reti non se ne vede neanche una. All’ultimo posto sono appaiate Cesena, Foggia e Ternana, ma dopo 8 turni nessuna squadra sembra ancora alla deriva ed il campionato appare più vivo e combattuto che mai.

Caputo (Empoli) è il nuovo capocannoniere del campionato con 8 reti, scavalcato Pettinari (Pescara) che rimane a 7, mentre Improta (Bari) raggiunge Han (Perugia) a quota 6, con Ardemagni (Avellino) fermo a 5.

CLASSIFICA: Empoli, Frosinone e Palermo 14; Venezia, Avellino, Perugia e Cittadella 13; Bari ed Entella 12; Parma e Carpi 11; Cremonese, Pescara, Brescia, Novara e Spezia 10; Salernitana 9; Ascoli e Pro Vercelli 8; Cesena, Foggia e Ternana 7.

di Marco Milan

Lascia un commento

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS