Serie B, 3°giornata: Carpi in testa a punteggio pieno, il Frosinone rimonta 3 gol a Pescara

34 reti e ben 4 vittorie esterne nella terza giornata del campionato di serie B che, in attesa del posticipo fra Cittadella e Perugia, colloca il Carpi come unica capolista a punteggio pieno con 9 punti, aspettando il possibile aggancio perugino in caso di successo in Veneto.

Sotto il segno del 3, il Carpi del tecnico esordiente Calabro conquista la vetta solitaria della classifica: 3 partite, 3 vittorie e 3 gol realizzati per la compagine emiliana che dopo aver battuto per 1-0 Novara e Spezia si è ripetuta anche in casa contro la Salernitana, lasciando pure la porta ancora una volta imbattuta. Alle spalle del Carpi con 7 punti c’è il Frosinone, autore della rimonta di giornata in casa del Pescara: avanti 3-0 con altra tripletta di Pettinari, infatti, la squadra di Zeman si è lasciata riprendere sul 3-3 in una partita che ha confermato pregi e difetti di due formazioni che in ogni caso saranno protagoniste del campionato, così come Palermo ed Empoli che in Sicilia hanno dato vita all’altro 3-3 del terzo turno stagionale; rosanero sul velluto nel primo tempo, toscani in rimonta nella ripresa con pareggio su rigore di Caputo al 94′. Cade in casa il Parma, battuto 1-0 dal Brescia nell’acquitrino del Tardini che ha condizionato non poco la gara e permesso ai lombardi di acciuffare la prima vittoria stagionale, così come il Novara (2-1 ad Ascoli in rimonta), lo Spezia (2-1 nel derby ligure con l’Entella), per la Ternana (1-0 al Cesena) e soprattutto per il Venezia di Filippo Inzaghi che con una prestazione compattissima in difesa espugna il San Nicola di Bari per 2-0 ponendo in crisi la squadra di Fabio Grosso che colleziona due ko nelle prime tre giornate. Roboanti i successi dell’Avellino sul Foggia (5-1, identico risultato patito dai pugliesi pure alla prima giornata a Pescara) e della Cremonese a Vercelli, un 4-1 che lascia i piemontesi fanalino di coda del torneo con zero punti e lancia i grigiorossi verso le zone nobili della classifica con due vittorie di fila dopo lo stop iniziale di Parma. Proprio a proposito della Pro Vercelli, inoltre, va registrata la presenza sugli spalti del Silvio Piola di due allenatori attualmente disoccupati, Franco Lerda e Giuseppe Scienza, forse il segno che la fiducia della società verso il tecnico Grassadonia sta già scemando.

Due triplette in tre giornate: così Stefano Pettinari (Pescara) si issa al comando della classifica marcatori a quota 6 reti, due in più di Caputo (Empoli) e Han (Perugia) secondi a 4 e davanti ai due avellinesi Ardemagni e Morosini, entrambi a quota 3.

CLASSIFICA: Carpi 9; Frosinone 7; Cremonese, Parma, Perugia ed Avellino 6; Venezia, Empoli, Ternana e Palermo 5; Pescara e Brescia 4; Ascoli, Bari, Novara, Spezia e Cittadella 3; Salernitana 2; Cesena, Foggia ed Entella 1; Pro Vercelli 0.

di Marco Milan

Lascia un commento

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS