Il ritorno del Parma. I gialloblu vincono i playoff e conquistano la serie B

Parma - AlessandriaL’Italia del calcio 2016-2017 va definitivamente in vacanza dopo la conclusione dei lunghissimi playoff di serie C, culminati con la finale di Firenze che ha visto il Parma imporsi per 2-0 sull’Alessandria e centrare il ritorno in serie B a soli due anni dal fallimento che ha costretto gli emiliani a ripartire dai dilettanti.

Festa grande a Parma e nella città di Firenze, sede della finale fra i gialloblu e l’Alessandria. Una gara senza storia che ha visto i parmensi prevalere per 2-0 grazie alle reti, una per tempo, siglate da Scavone e Nocciolini; Parma concentrato e ben messo in campo, Alessandria rinunciataria e poco concreta. Un Parma che ritrova la serie B a due anni dal fallimento che l’ha visto scendere fino alla serie D, categoria vinta al primo colpo, così come la serie C, da cui però gli uomini allenati da Apolloni prima e D’Aversa poi sono venuti fuori solo dopo i playoff e al termine di un campionato chiuso al secondo posto alle spalle del Venezia di Filippo Inzaghi. Ma la solidità societaria del nuovo Parma ispira fiducia e fa scommettere tutti che già dal prossimo anno la compagine emiliana lotterà per il vertice anche in serie B nel tentativo di riconquistare quella serie A vissuta da protagonista negli anni novanta e duemila. Delusione alle stelle, invece, per l’Alessandria: dopo aver dominato in lungo e in largo 3/4 del campionato nel girone A, infatti, i piemontesi hanno dilapidato un vantaggio di 11 punti sulla Cremonese, vedendosi costretti alla disputa dei playoff e alla sconfitta finale col Parma; i tifosi grigi presenti al Franchi di Firenze sono tornati a casa amareggiati e furiosi per una stagione gettata al vento ed una serie B che dalle parti del Moccagatta manca da 42 lunghissimi anni.

La serie C 2016-2017 sembra tornare indietro nel tempo e privilegiare la storia ed il blasone: il Parma si aggiunge infatti alle già promosse Cremonese, Venezia e Foggia, un ritorno al passato che illumina gli occhi dei romantici e dimostra quanto a volte la storia possa scrivere capitoli nuovi con protagonisti antichi. In vista del prossimo anno, insomma, altre nobili decadute sono autorizzate a sognare la restituzione della vecchia gloria perduta.

di Marco Milan

Lascia un commento

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS