Serie B, 25°giornata: Frosinone ko a Bari, l’Empoli aggancia la vetta in attesa del Palermo

La 25.ma giornata del campionato di serie B consegna una quasi certezza agli appassionati: Empoli, Frosinone e Palermo si spartiranno i due posti in palio per la promozione diretta. Il vantaggio sulle rivali è ampio e la sensazione è che il gioco a tre sia cominciato, nonostante i siciliani debbano ancora giocare il posticipo contro il Foggia.

L’Empoli sembra intenzionato a non fermarsi più: i toscani di Andreazzoli vincono pure ad Ascoli (2-1) ed agganciano al primo posto in classifica il Frosinone, battuto 1-0 a Bari coi pugliesi che conquistano la prima vittoria in uno scontro diretto, tornano al successo dopo 5 partite e condannano i laziali al primo stop dopo 16 turni. Empoli e Frosinone al comando con 46 punti e potenzialmente raggiungibili pure dal Palermo, qualora i siciliani riusciranno ad avere la meglio sul Foggia nel posticipo. Quarto posto in coabitazione fra il Bari ed il Cittadella, superato in casa dal nuovo Novara di Di Carlo e dalla tripletta di Puscas, mentre in piena zona playoff resistono la Cremonese, che a Carpi viene rimontata sull’1-1 dopo il vantaggio iniziale, ed il Parma, bloccato sul pari casalingo dal Perugia. Pari nello scontro diretto fra Spezia e Venezia, risultato che permette al Pescara di avvicinarsi dopo l’1-0 ottenuto nel finale dagli uomini di Zeman sulla Salernitana. Nella zona bassa della classifica, l’1-1 fra Avellino e Cesena mantiene entrambe le formazioni sopra la linea di galleggiamento e permette al cesenate Cacia di portarsi a quota 134 reti in serie B e ad una sola lunghezza dal record di Stefan Schwoch, miglior marcatore di tutti i tempi nella storia del torneo cadetto. Il colpo vero nella lotta per non retrocedere lo piazza l’Entella che sbanca Terni nel finale dopo aver subìto per tutto l’incontro, con la Ternana capace di prendere addirittura 5 pali. 0-0, infine, fra Pro Vercelli e Brescia, coi piemontesi in terz’ultima posizione nonostante la miniserie positiva inanellata dal ritorno di Grassadonia in panchina ed i lombardi che oggi disputerebbero lo spareggio salvezza contro l’Entella. Ultima e penultima, Ascoli e Ternana iniziano seriamente a tremare.

Tutto fermo nelle primissime posizioni della classifica marcatori: Caputo (Empoli) resta leader con 19 reti segnate, seguito dal compagno di squadra Donnarumma, da Montalto (Ternana), Di Carmine (Perugia) e Galano (Bari), tutti a quota 13, e da Pettinari (Pescara) a 12.

CLASSIFICA: Empoli e Frosinone 46; Palermo* 43; Bari e Cittadella 38; Cremonese e Parma 37; Venezia e Carpi 36; Spezia 35; Pescara 34; Perugia 31; Avellino, Salernitana e Novara 30; Cesena e Foggia* 28; Brescia ed Entella 27; Pro Vercelli 25; Ascoli 23; Ternana 22. *una partita in meno.

di Marco Milan

Lascia un commento

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS