Caro Pierfrancesco, splendido articolo complimenti per la raffinatezza delle parole , i tratti commuoventi e le tristi e crude realtà italiane. La morte di queste 300 persone madri , bimbi, padri e fratelli di qualcuno, disperati ed in fuga ha colpito molto anche me. Un abbraccio Germana Pavone